Politica infrastrutturale

Politica > Politica infrastrutturale

Politica delle infrastrutture

Il traffico continua ad aumentare e le infrastrutture per il trasporto pubblico e privato devono rispondere ad esigenze sempre maggiori. I mezzi finanziari, però, sono limitati, che si tratti di completare la rete autostradale, di ottimizzare il traffico d’agglomerato o di mantenere in buono stato le infrastrutture esistenti.

Infra partecipa attivamente fornendo supporto tecnico e know-how ai progettisti e ai decisori politici e dell’Amministrazione.

Leggi e norme

La qualità è fondamentale. In particolare nel settore della costruzione di infrastrutture, dove le opere devono durare decenni. Infra si impegna per migliorare costantemente la qualità, semplificare i processi e ridurre i costi di pianificazione e di realizzazione delle opere infrastrutturali.

Infra collabora attivamente con l’Associazione svizzera di normalizzazione (SNV),la Società svizzera degli ingegneri e degli architetti (SIA) e l’Associazione svizzera dei professionisti della strada e dei trasporti (VSS).

Appalti pubblici

Tre quarti delle commesse che riguardano la costruzione di infrastrutture provengono dal settore pubblico. Affinché il mercato funzioni senza distorsioni sono necessarie regole chiare. Le imprese di costruzione devono potersi basare su condizioni di gara e procedure di aggiudicazione eque.

Infra collabora al miglioramento delle regole di aggiudicazione. Accompagna le procedure d’appalto complesse e se necessario difende gli interessi dei membri nei confronti dei committenti.

Partenariato sociale

Un partenariato sociale efficace è molto importante e Infra si adopera attivamente per consolidarlo.

Le basi giuridiche del partenariato sono contenute nel Contratto nazionale mantello per il settore principale della costruzione e nelle convenzioni addizionali per i lavori in sotterraneo e per il genio civile speciale (appendice 12 e 13).

Il partenariato sociale si manifesta nella realtà lavorativa e imprenditoriale e sui cantieri. La Federazione Infra è quindi particolarmente interessata ad una collaborazione efficace e oggettiva con i sindacati.

Temi correlati

La metà dei Cantoni investe troppo poco per le strade

gio 6.4.17 - Quasi la metà dei Cantoni investe troppo poco per conservare il valore delle proprie infrastrutture stradali a lungo termine...

Continua a leggere

FOSTRA: Una svolta significativa

dom 12.2.17 - Il Fondo per le strade nazionali e il traffico d’agglomerato (FOSTRA) ha raccolto la chiara maggioranza dei voti. Un...

Continua a leggere

Sì al raddoppio del San Gottardo

dom 28.2.16 - Il popolo svizzero si è espresso a favore della costruzione di una seconda galleria stradale al San Gottardo, che...

Continua a leggere