Investimenti per la formazione di base nella costruzione delle vie di traffico

Blog  > Investimenti per la formazione di base nella costruzione delle vie di traffico

Locali più attrattivi, tetti nuovi e un concetto energetico conforme agli standard più recenti: Florian Tschümperlin, direttore della Scuola professionale per costruttori di vie di traffico ha presentato, in occasione dell’assemblea dei soci di Infra Suisse tenutasi a fine aprile, il masterplan 2025. Per poter offrire anche in futuro ai circa 1000 apprendisti e ai 150 collaboratori un ambiente moderno e al passo con i tempi, i soci hanno approvato il progetto. Infra Suisse è l’organo responsabile di questa scuola professionale intercantonale.

Con tali misure, Tschümperlin intende da un lato rimettere a nuovo gli edifici scolastici affinché soddisfino i più recenti standard tecnici ed energetici e, dall’altro, realizzare al loro interno un’infrastruttura scolastica moderna. Così, ad esempio, nell’ambito delle opere di risanamento esterno, i tetti di due edifici saranno rinnovati e provvisti di un’isolazione termica supplementare e le facciate verranno rinfrescate. Per quanto concerne gli interni, si prevede di raggruppare le postazioni di lavoro dell’amministrazione e dei docenti su un unico piano e di predisporle per un utilizzazione flessibile. Saranno inoltre realizzate una sala riunioni più capiente nonché una reception più attraente e facile da trovare, dotata di un pannello informativo digitale. All’interno delle aule, degli strumenti digitali e un arredamento flessibile dovranno consentire un insegnamento orientato al futuro. «Delle installazioni provvisorie ci consentono già oggi di impiegare gli strumenti digitali nell’insegnamento. Tuttavia, ad esempio, le prese di corrente per collegare i portatili degli apprendisti sono insufficienti. Siamo quindi ancor più soddisfatti del fatto che, nel 2022, potremo implementare e testare un prototipo dell’«aula scolastica 2030». Le altre 25 aule scolastiche potranno poi essere rinnovate a tappe, a partire dal 2023», ha esposto Tschümperlin all’assemblea dei soci.

Prospettive solari

Il masterplan contempla anche un ampliamento dell’impianto fotovoltaico consono alla strategia del Campus Sursee che, con il certificato «Area 2000 watt», persegue una gestione energetica efficiente e sostenibile dell’intera area. La scuola professionale consuma ogni anno all’’incirca 190’000 kWh di energia elettrica, di cui circa 60’000 kWh sono già attualmente prodotti in proprio con gli impianti esistenti. Il previsto risanamento del tetto consentirà di aumentare all’incirca di 30’000 kWh la produzione propria di energia solare.

Marco Cellere entra a far parte del Comitato

Hanspeter Stadelmann, dopo undici anni in seno al Comitato di Infra Suisse, ha rimesso la carica in occasione dell’assemblea dei soci. Egli è stato responsabile del settore Lavori in sotterraneo e ha diretto la Conferenza specializzata Lavori in sotterraneo. Stadelmann si è sempre impegnato con passione per la costruzione di infrastrutture e a favore di Infra Suisse. Quale suo successore nel Comitato di Infra Suisse è stato eletto Marco Cellere della Cellere Bau AG, San Gallo. Le cariche dei membri di comitato uscenti sono state riconfermate, così come la carica di Presidente di Infra Suisse, rivestita dal consigliere nazionale Christian Wasserfallen. I soci si sono inoltre congedati da Matthias Forster, Direttore di Infra Suisse, che lascerà il segretariato di Infra Suisse a fine giugno 2021. Unitamente al suo team, in questi ultimi anni egli ha sviluppato e ampliato con successo le attività di Infra Suisse, facendo assurgere l’associazione ad attore imprescindibile nel settore della costruzione.

BFS Verkehrswegbauer

La Scuola professionale per costruttori di vie di traffico di Sursee, forma circa mille apprendisti nel settore professionale della costruzione delle vie di traffico: costruttori stradali, costruttori di binari, sondatori, costruttori di sottofondi e pavimenti industriali e selciatori. Circa 150 collaboratori e collaboratrici motivati si impegnano a favore di una formazione attrattiva e moderna. Infra Suisse è l’organo responsabile della scuola professionale intercantonale.

Temi correlati

Comitato

Il comitato conta attualmente 11 membri ed è composto in modo da rappresentare in modo equilibrato le imprese affiliate...

Continua a leggere