Alleanza di progetto

Mercato > Alleanza di progetto

Le imprese edili, gli studi di progettazione e le committenze hanno le medesime difficoltà di fronte alla crescente pressione esercitata sui costi e sui tempi. Nel settore i toni sono divenuti più aspri. Grazie alle alleanze di progetto, una nuova tipologia di collaborazione, potrebbe essere possibile ripristinare nell’edilizia un clima di maggiore fiducia e cooperazione. Infra Suisse vuole far conoscere e apprezzare in Svizzera questa nuova modalità. Attualmente si sviluppano modelli e si vagliano possibili progetti.

Cosa è un’alleanza di progetto?

Un’alleanza di progetto si presta soprattutto per progetti con grossi volumi e un elevato grado di complessità. Detto in parole semplici si tratta di un consorzio, che non comprende solo imprenditori, bensì anche progettisti e persino committenti. All’estero il modello ha dato ottimi risultati per progetti complessi. All’interno di questo consorzio tutti perseguono il medesimo obiettivo: la migliore soluzione per il progetto. Di conseguenza tutti i partner rispondono unitamente e in maniera solidale per il successo del progetto. Il sistema di retribuzione è concepito in modo tale che tutti vincono o tutti perdono. L’utile viene suddiviso fra i membri dell’alleanza in funzione di una chiave di riparto definita prima dell’avvio del progetto. Se i requisiti minimi non vengono raggiunti, ogni partecipante all’alleanza, anche il committente, si assume la quota di insuccesso anch‘essa stabilita a priori. Se gli obiettivi vengono superati grazie all’eccellenza delle prestazioni, ne approfittano tutti.

Come viene costituita un’alleanza di progetto?

La ricerca e la scelta di potenziali partner avviene perlopiù con una procedura di invito o di prequalificazione a più gradi. L’imprenditore si candida al bando assieme a un progettista di sua scelta. Nelle successive fasi di dialogo i partner risolvono congiuntamente i problemi che si pongono nel quadro del progetto. In questo modo è possibile mettere alla prova aspetti quali creatività, ricerca di soluzioni, competenza nella comunicazione, atteggiamento di fronte ai rischi e disponibilità alla cooperazione. I partner che partecipano all’alleanza concordano contrattualmente chi, cosa, quando deve fare qualcosa.

Non ci sarà nessuna alleanza di progetto con le FFS

Dopo la loro decisione del 2016 di esaminare un modello di alleanza di progetto, le FFS hanno comunicato in maggio 2017 che avrebbero rinunciato al lanciamento di un tale modello nei prossimi anni. La decisione negativa è motivata dal debole effetto dei costi che risulterebbe da questa alleanza. Le FFS vogliono in futuro focalizzarsi di più su altre forme di collaborazione. Anche se questa decisione non ci stupisce, essa è spiacevole se si tiene conto dei lavori preparatori svolti da tutte le parti coinvolte e dell’importante segnale prodotto dall’attuazione del progetto pilota. Infra Suisse esaminerà se il modello potrà essere realizzato più rapidamente con altri committenti interessati.

Più

Dejan Lukic
Direttore supplente
058 360 77 72
[javascript protected email address]