La Scuola professionale entusiasma oltre 3500 ospiti alla festa del Giubileo dei suoi 50 anni

Attualità > Comunicati > La Scuola professionale entusiasma oltre 3500 ospiti alla festa del Giubileo dei suoi 50 anni

Con un’esposizione interattiva, competizioni tra costruttori stradali, macchine su percorsi predefiniti e numeri musicali, la Scuola professionale per costruttori stradali ha festeggiato il suo 50° anniversario insieme ad oltre 3500 ospiti.

A Sursee vengono formati apprendisti provenienti da tutta la Svizzera tedesca per le professioni di costruttori stradali, sondatori, costruttori di binari, selciatori o costruttori di sottofondi e di pavimenti industriali. Durante la festa del Giubileo, tenutasi dal 21 al 23 settembre, sono state mostrate le modalità con cui oggi le giovani leve professionali dei costruttori delle vie di traffico studiano e imparano. Oltre ai numerosi ospiti intervenuti, tra cui buona parte della popolazione locale, rappresentanti del settore dell’edilizia e della politica, anche più di 200 allievi delle scuole medie hanno potuto farsi un’idea delle interessanti possibilità professionali offerte dal settore della costruzione delle vie di traffico.

Eccellenti prospettive per il futuro delle giovani leve professionali
«La Scuola professionale intercantonale per costruttori stradali è da 50 anni una storia di successo. Qui ogni anno vengono formati oltre 1000 apprendisti», ha detto entusiasta al Giubileo il Presidente di Infra Suisse, Urs Hany. Per lui la formazione professionale è uno dei compiti più importanti e più belli che Infra Suisse ha quale associazione sostenitrice della scuola. Infra Suisse intende perciò far sì che anche in futuro la scuola disponga di buone condizioni quadro. Il Direttore didattico della scuola, Florian Tschümperlin, ha aggiunto: «I contenuti attuali della formazione, abbinati a forme di insegnamento e di apprendimento al passo con i tempi, sono stati e continuano ad essere la ricetta per un luogo di formazione riconosciuto quale la Scuola professionale per costruttori stradali.» Non senza motivo quindi, accanto ai festeggiamenti ha trovato ampio spazio la presentazione, in una esposizione interattiva, della vita scolastica quotidiana degli apprendisti.

Chi può partecipare al Campionato svizzero dei costruttori stradali 2018?
È indubbio che le gare di selezione del Campionato svizzero dei costruttori stradali siano state uno dei momenti clou della festa. 16 team provenienti dalla Svizzera tedesca e romanda si sono affrontati per conquistare l’accesso ai Campionati svizzeri, gli SwissSkills 2018, a Berna. Dopo tre giorni di gare emozionanti e che hanno richiesto ai partecipanti notevoli sforzi fisici, il sabato sera sei squadre, quasi incredule della fortuna toccatagli, hanno ottenuto il ticket per Berna. «Questa è una referenza per il mio futuro e sicuramente un’esperienza emozionante», ha detto Florent Dupasquier (BEATI Frères S.A) e Jonas Gächter (Kluser Oberriet AG) ha aggiunto: «Un’occasione così capita solo una volta nella vita. Voglio fare un lavoro accurato.» Un altro selezionato, Eric Estevez Rosales (Torti Frères SA), ha ben chiaro il suo obiettivo: «Partecipo perché intendo diventare il miglior costruttore stradale della Svizzera. È una grande sfida.»

Le 6 squadre per il campionato svizzero dei costruttori stradali:

  • Florent Dupasquier (BEATI Frères S.A.), Tiago Rodrigues da Cruz (Camandona SA)
  • Nicola Schelling (Cellere Bau AG), Patrick Bürgler (Cellere Bau AG)
  • Joël Schneider (HansWeibel AG), Jonas Gächter (Kluser Oberriet AG)
  • David Mettraux (JPF Construction SA), Alexandre Zosso (Routes Modernes SA)
  • Julien Berbier (François Donzé), Eric Estevez Rosales (Torti Frères SA)
  • Daniel Ruch (Gränicher AG), Fabian Leuenberger (Gränicher AG)

Dove i sogni dei bambini si avverano e i cuori dei musicisti battono più forte
Oltre alla parte informativa del programma, i grandi e i piccoli ospiti del Giubileo hanno potuto provare di persona le macchine per costruzioni stradali e mettere le mani nella, probabilmente, più grande sabbiera indoor della Svizzera. Il sabato sera la band della Svizzera orientale «Bollocks» ha infiammato il pubblico con la sua travolgente musica rock e i giovani DJ hanno mostrato tutta la loro abilità fin oltre la mezzanotte nei padiglioni della Scuola professionale. I visitatori presenti alla festa del Giubileo si sono visti in “live” anche sui canali dei social media. Con l’hashtag ufficiale dell’evento #BFSVWB50 sono stati condivisi, connessi e postati i momenti più significativi della festa.

Ulteriori informazioni
Il 12 aprile 1967, all’odierna Scuola professionale per costruttori stradali si tenne, in un vecchio padiglione utilizzato per l’insegnamento del mestiere di muratore e alla presenza di un ristretto gruppo di partecipanti, il primo «Corso professionale intercantonale per apprendisti costruttori stradali». Oggi, 50 anni dopo, in spazi moderni e avvalendosi dei più recenti metodi didattici, vengono formati annualmente circa 1000 apprendisti. La Scuola professionale è sostenuta da Infra Suisse, l’organizzazione che raggruppa le imprese svizzere attive nel settore della costruzione di infrastrutture.

Informazioni

Matthias Forster
Direttore
058 360 77 70
078 753 39 53
[javascript protected email address]

Ulteriori informazioni